Viale Indipendenza, 130 - 93012 Gela (CL) - Tel. 0933 823290 - Fax 0933 930969

Email: clic81000v@istruzione.it - PEC: clic81000v@pec.istruzione.it

C.F. 82002340857 - Codice Unico Fatturazione Elettronica

La testimonianza di due grandi Donne: Vera Squatrito e Adriana Pannitteri

Sembra scontato che tra i valori delle civiltà del XXI secolo sia annoverato anche il rispetto per la Donna.

In realtà qualcuno ancora lo dimentica, per leggerezza, per cultura, per …. per….ma cos’altro può giustificare un gesto così efferato?

Che si tratti di uomo o di donna, resta il fatto che togliere la vita a un essere umano è già di per sé un gesto orribile.

Se poi chi uccide ha una forza fisica superiore alla sua vittima, tanto da metterla nelle condizioni di non potersi difendere, allora è ancora peggio.

Non ci sono parole, infine, per chi uccide una persona più debole consapevole del fatto che è la madre di sua figlia.

E’ quello che è successo a troppe Donne, troppe….Donne come Giordana Di Stefano, uccisa nel 2015 dal suo fidanzato nonché padre della sua bambina.

Le cronache di allora ne parlarono, scuotendo le coscienze ma solo l’8 marzo abbiamo avuto contezza della tragedia avvenuta in quella famiglia, perché la vicenda è stata raccontata dalla viva voce della signora Vera Squatrito, madre di Giordana, insieme alla giornalista Adriana Pannitteri. 

Quest’ultima ha ricostruito e raccolto la storia di Giordana, grazie alla testimonianza della madre, in un libro intitolato “La forza delle donne”.

I docenti dell’Istituto Comprensivo “S.Quasimodo” hanno adottato il libro come testo di narrativa e lo hanno letto insieme ai loro alunni delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado.

Per i ragazzi è stato emozionante potersi collegare sulla piattaforma Meet dalla propria classe per partecipare all’evento che ha visto compresenti non solo i compagni delle altre classi parallele, i loro insegnanti, la loro Dirigente - prof.ssa Viviana Morello, il giornalista de La Sicilia - Domenico Russello, il dott. Antonio Oliveri – direttore di Demea eventi culturali ma anche ( e soprattutto) la dott.ssa Pannitteri, autrice del libro e la grande e meravigliosa signora Vera Squatrito. Ha moderato l’incontro l’istrionico prof. Valter Micciché.

Dopo il benvenuto da parte della Dirigente, le due ospiti si sono avvicendate nel raccontare le loro emozioni e il loro percorso, mostrando una solida amicizia e una stima reciproca, tipica di ha sofferto tanto.

Ampio spazio è stato lasciato per le numerose e interessanti domande rivolte dai ragazzi, in maniera composta e partecipe.

L’incontro si è concluso in maniera costruttiva, lasciando un messaggio concreto alle future donne e ai futuri uomini: gli alunni hanno ben compreso che bisogna saper capire quei segnali comportamentali che sfoceranno poi nella violenza; hanno ben capito l’importanza di coinvolgere gli uomini, affinché i diritti delle donne non siano solo espressione delle donne, ma del genere umano.

I docenti

Vai all'inizio della pagina